Arte e Ricerca Etnografica. Il laùru: i luoghi, gli incontri, le testimonianze.

Arte e ricerca etnografica
Il laùru: i luoghi, gli incontri, le testimonianze

Prefazione di Lorenzo Madaro

Postfazione di Antonio Basile

Collana: Antropologia e Mediterraneo

Edizione: 2018, pp. 140 con ill in b/n
ISBN/ISSN: 978-88-6194-364-3

Prezzo: € 16.00

 

I fenomeni legati alla realtà dell’uomo, alla memoria, alle relazioni tra soggetto/oggetto/simbolo e potere evocativo, comunicativo, magico e apotropaico sono punto di partenza e ispirazione per la ricerca artistica di Maria Grazia Carriero.

L’esplorazione di antiche credenze e le forme in cui si manifestano, trovano spazio in un percorso caratterizzato dalla ricerca della narrazione. Una figura particolarmente emblematica pervade alcuni luoghi ed è il soggetto principale di antichi racconti: Il laùru. Si narra di oggetti che inspiegabilmente cadono al suolo durante la notte, sensazione di soffocamento, lividi sul corpo, crini di cavallo intrecciati,  di donne o bambine con ciocche di capelli tagliate.

L’indagine prende forma attraverso la trascrizione di 38 videointerviste, svolte in diversi comuni pugliesi, ma il fenomeno è noto con altri nomi a seconda delle aree geografiche, delle relative culture e dialetti.

https://www.progedit.com/libro-663.html